LE GIORNATE DELLA LEGALITA’ – Culture contro le mafie, a San Sebastiano la diretta televisiva della Village Production con Raffaele Cantone, Rosaria Capacchione e Sal Da Vinci

giuseppe_fava

“Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza e la criminalità, impone ai politici il buon governo”. Sono queste parole di Giuseppe Fava, giornalista assassinato dalla mafia a Catania nel 1984. E domani pomeriggio dallo splendido scenario del Parco Urbano di San Sebastiano al Vesuvio, location della terza edizione delle Giornate della Legalità, partirà una diretta giornalistica che si concluderà col concerto di Sal Da Vinci, voce del riscatto di una città che non vuole morire illegale.

La diretta televisiva, condotta da Boris Mantova e prodotta dalla Village Production di Savio Panico (già vincitrice di un concorso oltre oceano a Los Angeles con Nuvole soltanto Le nuvole, proprio ispirata la tema della legalità) sarà trasmessa da Telecapri News e oltre ad interviste ai vincitori del premio (Raffale Cantone, Rosaria Capacchione, Margherita Dini Ciacci, Gabriella Bellini) conterrà gli interventi di giornalisti ed esponenti politici dell’hinterland vesuviano. “La diretta – afferma Peppe Panico consigliere comunale del Pd a San Sebastiano – rappresenta uno strumento per entrare nelle case della gente. Partire dalla cultura della legalità, per sconfiggere quel sentimento illegale che serpeggia ovunque”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci