LA POLITICA NEL PALLONE – Vanno d’accordo solo sugli aumenti degli stipendi e sul tifo allo stadio. nasce il Club napoli al Parlamento Europeo

Parlamento-Europeo

Se in parlamento europeo sono divisi da posizioni politiche diverse, quando si tratta di calcio sono tutti d´accordo: i parlamentari europei napoletani Gianni Pittella (Pd), Enzo Rivellini (Pdl), Salvatore Tatarella (Pdl), Andrea Cozzolino (Pd), Mario Mauro (Pdl) e Clemente Mastella (Udeur) hanno fondato il primo ´Club Napoli parlamento europeo´ per sostenere, anche da Bruxelles, i colori della propria squadra del cuore.

L´iniziativa, che ha raccolto subito le adesioni di assistenti e funzionari del parlamento europeo, avra´ anche un risvolto benefico. ´´Vorremmo organizzare un evento di beneficenza da tenersi nei prossimi mesi a Strasburgo – ha detto Pittella – Vorremmo coinvolgere la squadra azzurra e le associazioni di tifosi del Napoli sparse un po´ in tutta Europa´´. ´´E´ utile – ha detto l´eurodeputato Tatarella – il contributo che puo´ dare il Napoli come collante per riunire i tanti connazionali che vivono all´estero´´. ´´La mia fede calcistica e´ pari alla mia eta´ – ha detto Rivellini – e mi spinge a fare team con tanti amici e colleghi. Sono certo che qualche deputato straniero si unira´ al club anche se il momento difficile del Napoli non aiuta a farne la pubblicita´ che merita´´. ´´Intorno alla passione per il Napoli – ha detto Cozzolino – vogliamo dare vita a una collaborazione che porti momenti di crescita e di sport per i nostri ragazzi, con iniziative dedicate a giovani e giovanissimi in difficolta´. Sara´ un bel modo per tifare insieme per la nostra squadra e per la nostra citta´´´. ´´Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e´ stato molto contento della nostra iniziativa – ha detto Mastella – Anche se la comunicazione gli e´ costata una sveglia all´alba per via del fuso orario di Los Angeles”.

l’Ora vesuviana on-line

redazione@loravesuviana.it

Annunci