VESUVIO IN FIAMME – Intervengono vigli urbani e carabinieri, un’intera zona evacuqata e 10.000 metri quadrati devastati dalle fiamme: il bilancio a Cercola

incendio_2

CERCOLA –  Giornata “calda” sul fronte incendi quella di ieri. Complice il vento forte e la follia di qualche piromane, gli incendi divampati in Campania sono stati 28, la metà dei 56 registrati su tutto il territorio nazionale.

Nel pomeriggio intorno alle 17,30 Cercola è stata avvolta da una nube nera. L’ incendio ha interessato il territorio a confine con Napoli: via Matteotti, dove un’ area di sterpaglie ha cominciato a bruciare. Le fiamme non hanno colpito le case  che erano nelle vicinanze, i cui residenti sono stati fatti evacuare. A spegnere il fuoco è accorsa la polizia municipale coordinata dal maggiore Luigi Maiello e i carabinieri della locale tenenza. Due autobotti e due ore sono servite a Maiello ed ai suoi per spegnere le fiamme. 10.000 metri di terra bruciati è il triste “bottino” del rogo.

Ilaria Campanile

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@edizionidelvesuvio.com

Annunci