LA GROTTA E I MISTERI – A Capri revocati i divieti, la procura chiama in causa Regione ed Arpac

capri_grotta

CAPRI – Non è pericolosa la Grotta azzurra, non vi sono tracce di sostanze chimiche nocive e, anzi, l´acqua del mare che la bagna è particolarmente pulita. Lo confermano i dati dei prelievi effettuati dall´Arpac, in seguito alla denuncia di una chiazza di schiuma sospetta da parte dei battellieri. “L´analisi chimica – si legge nell´ultima nota dell´agenzia inviata alla Guardia costiera di Capri – non evidenzia la presenza, in concentrazioni significative, di alcuna sostanza suscettibile di produrre gli effetti denunciati nelle segnalazioni del 25 agosto”. “Le concentrazioni di tutti i parametri analizzati – continua la nota – rientrano nella norma e in buona parte sono inferiori ai limiti di rilevabilità strumentale”. “L´analisi microbiologica – è la conclusione – evidenzia la presenza di batteri in quantità largamente inferiori ai limiti previsti dalla normativa per le acqua di balneazione. Il saggio di tossicità acuta è negativo”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@edizionidelvesuvio.com

Annunci