IL RICORDO DI ENRICO – A 25 anni dalla morte, Pomigliano d’Arco ricorda l’indimenticabile Berlinguer

berlinguer

Giovedì 11 giugno ore 18 Piazza Mercato Pomigliano D’Arco, manifestazione nel segno della memoria storica, a venticinque anni dalla morte di Enrico Berlinguer.

La sede regionale di Pomigliano dell’Associazione Legittima Difesa – Movimento a Tutela dei Diritti dei Cittadini-, in collaborazione con l’Associazione nazionale Proletaria e con la sua sezione Fiat, organizzano una manifestazione di piazza “1984 -2009 venticinque anni dopo, nel ricordo attuale di Enrico Berlinguer “ Questione morale e difesa dei posti di lavoro”   in una kermesse che oltre allo spazio dibattiti, dove centrale appare la discussione intorno alle prospettive del sito Fiat, lo spazio musica e l’offerta di prodotti tipici della zona, la cornice di una serata all’insegna della solidarietà sociale. “La manifestazione dell’11 Giugno, data in cui ricorre la morte di Enrico Berlinguer, vuole essere un momento di profonda  riflessione, intorno ad un patrimonio  ideale quale quello lasciato da Enrico Berlinguer,  di cui depositari oggi possono legittimamente considerarsene tutti i cittadini Italiani. Figura dall’alto profilo morale e politico, uomo capace di rappresentare le istanze della società nella dote della sintesi programmatica, questo è ancora di più oggi, Enrico Berlinguer, uomo appunto che ha unito piuttosto che dividere la società- continua appunto ad affermare il Presidente dell’Associazione Legittima Difesa, Pasquale Marrazzo – la nostra Associazione da sempre vicina ai problemi della capitale industriale  del centrosud, trova ancora una volta necessario, a distanza di un anno, rilanciare la pericolosa questione Fiat, in grado di incidere sulla qualità della vita  e sulle speranze di migliaia di famiglie. Nella stretta di una crisi economica internazionale, servono risposte forti, piani industriali degni di un marchio glorioso, come quello in specie dell’ Alfa Romeo, in un contesto, quale quello campano, che non può fare a meno di riflettere su una “questione morale” tutt’altro che risolta”. Intervengono al dibattito che avrà inizio alle ore 18, Marco Rizzo – Presidente Nazionale Proletaria – , Gerardo Giannone  – Presidente sezione Fiat Proletaria , Crescenzo Auriemma – Uilm Campania – , Andrea Amendola Fiom Campania – , Antonio Della Ratta – sindaco di Pomigliano D’Arco- , on. Francesco Barbato – Italia dei Valori –  introduce e modera Pasquale Marrazzo – Presidente sede regionale Associazione Legittima Difesa” .

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@edizionidelvesuvio.com

Annunci