FORUM DELLE CULTURE – Napoli organizzerà l’evento: ci sarà un commissario governativo, ma la cabina di regia sarà affidata a Nicola Oddati

forum-culture-2013

Il Forum delle Culture 2013 lo organizzerà la città di Napoli: il contratto che designa la città partenopea come titolare dell’evento in programma dal 10 aprile al 21 luglio 2013 è stato siglato nella sede del Comune dal sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino,  dall’assessore ai Rapporti Internazionali della città catalana, Ignacio Cardelus, dal direttore generale della Fondaciò Forum de les Cultures di Barcellona, Mireja Belil, dal presidente della Campania, Antonio Bassolino e dal presidente della Consulta del Forum Nicola Oddati.

 “Un’occasione importante per Napoli – ha sottolineato il sindaco Iervolino – non solo per le opere di riqualificazione urbana che metterà in moto ma perchè avvia un cammino civile e culturale che vedrà Napoli protagonista anche dopo il 2013”. “Ci sarà da lavorare duro – ha detto Cardalus – ma il progetto di Napoli è molto buono. Anche a Barcellona c’è un’area simile a Bagnoli che abbiamo riconvertito a zona di pregio con il recupero della spiaggia e del mare: perciò è importante che il progetto Bagnoli vada avanti”. La Regione Campania affiancherà il Comune con misure a sostegno delle infrastrutture per un ammontare complessivo pari a 550 milioni. Il governatore campano Bassolino si è detto fiducioso che anche il governo farà la sua parte affiancando Regione e Comune. Il sindaco Iervolino ha spiegato che “un Comune è come una famiglia, dipende dalla disponibilità. Se ci sarà un aiuto del governo il Forum assumerà un passo più forte. Se invece l’aiuto da parte del governo non dovesse esserci andiamo avanti lo stesso secondo disponibilità”.

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@edizionidelvesuvio.com

Annunci