Massimo Abbatangelo, una vita con Fini, lascia il partito e passa con la Destra di Storace

abbatangelo

NAPOLI – Continua ala “campagna acquisti” dell’ex ministro Storace, lo scissionista del partito di Fini, le cui sorti all’interno del Pdl sono ancora da stabilire. La Federazione provinciale de «La Destra» di Napoli comunica l’adesione di Massimo Abbatangelo al movimento fondato da Francesco Storace.

Si tratta – afferma il portavoce provinciale Maurizio Bruno – di una decisione importante che si colloca in un momento significativo per la destra italiana. Dal suo canto Abbatangelo (è stato consigliere comunale di Napoli dal 1964 al 1987, deputato al Parlamento per quattro legislature 1979-1994, europarlamentare, oggi componente dell’Assemblea nazionale di An) afferma che a pochi giorni dal primo Congresso nazionale de «La Destra» che si svolgerà dal 7 al 9 a Roma, era giusto «schierarsi al fianco di Storace e dei miei amici di sempre, Antonio Rastrelli, Bruno Esposito, Michele Florino, Maurizio Bruno e tanti altri, per riaffermare con forza quei valori che «La Destra» ha strenuamente difeso in Italia sin dal dopoguerra e che sono indispensabili per la crescita morale e civile della Nazione italiana», soprattutto in un momento come l’attuale di crisi generalizzata del Paese e dell’incertezza e delle contraddizioni nelle quali si muove l’attuale governo. «Il mio impegno-conclude Abbatangelo – sarà particolarmente incentrato nel risanamento morale, civile, sociale ed economico della Campania e quindi nell’avvicendamento delle “giunte rosse” che hanno contribuito all’attuale grave degrado istituzionale, affinchè si apra una fase nuova e profondamente diversa». (fonte: Ansa)

l’Ora Vesuviana on-line

redazione@edizionidelvesuvio.com

Annunci